Vita al Residence

Il Residence dell’Università di Malta  non è solo un mucchio di edifici con tanti letti e scrivanie – è una casa!

In realtà, è un luogo vivace, colorato, pieno di persone da tutto il mondo, divertenti, intelligenti, premurose e alcuni che diventeranno I vostri migliori amici. All’interno della vostra nuova casa c’e’ il personale cordiale, che vi aiuterà nel adeguamento  per il nuovo ambiente, e alcuni dei quali diventeranno consulenti di fiducia.

Gli studenti spesso trovano che i loro cerchio sociale inizia nella loro stanza e si espande verso l’esterno. Da compagni di stanza, ad amici in altre case, ad amici nel campus e in classe, non si sa mai dove la tua esperienza ti potrebbe portare!

Compagni di stanza

Una parte della esperienza di vita fuori campus è la vita con un compagno di stanza.  Un compagno di stanza può essere qualcuno con cui socializzare, un compagno di studio, o qualcuno con cui avere una conversazione sulla tua giornata. Se tu e il tuo compagno di stanza affrontate sfide vivendo insieme,  si consiglia di discutere i vostri problemi con un altro residente o con un membro del personale.

Come faccio a iniziare un rapporto con il mio compagno di stanza?

Anche se hai avuto rapporti prima, alcuni nuovi strumenti particolarmente adatti per le relazioni tra compagni di stanza sono l’esercizio “fare conoscenza” e “contratti compagni di stanza” di seguito. Conoscersi e discutere aspettative in principio può aiutare a prevenire problemi futuri.

L’Esercizio “Fare Conoscenza”

Ecco alcune domande per aiutare a conoscersi.

1. DOMANDE DI SFONSO: Famiglia? Motivo per essere presso l’Università di Malta? Principali interessi? Hobby?

2. STILE DI STUDIO: A che ora del giorno / notte studi? Dove? Quanto rumore puoi tollerare quando studi? Cosa speri di ottenere?

3. STILE EMOTIVO: Ti piace stare da solo? Hai bisogno o voglia di compagnia? Ti va di uscire? Ti piace uscire o restare a casa? Umore? Come esprimi la rabbia? Depressione? Sei depresso? Sei aggressivo, assertivo o passivo?

4. STILE DI VITA: Cosa pensi sulla religione? Politica? Alcol? Droga? Sesso? Sei una persona notturna o di giorno? Organizzato? Pianifichi o agisci di impulso? Cosa pensi sullo scambio e prestito di vestiti? Condivisione del cibo? Condivisione di oggetti personali?

5. PULIZIE: Come dividere le faccende? Sciatto o pulito?

6. OSPITI: Quando sono graditi ospiti? Quante persone alla volta? Ospiti per la notte? Ospiti del  sesso opposto?

Contratti Compagni di Stanza

Alcuni problemi si affrontano meglio con un contratto o con una discussione formale. L’errore più grande tra compagni di stanza e di non discutere un problema quando si sviluppa. Per ciascuna delle aree, concordate una procedura e scrivetela. Anche se il tuo compagno di stanza è il tuo migliore amico, è necessario discutere come il rapporto tra compagni di stanza funzionerà.

1. Che tipo di comunicazione si avrà

2. Tempo tranquillo

3. Ospiti

4. Orario di visita per gli ospiti

5. Pulizia della camera o appartamento

6. Prestiti

7. Stereo, radio, e l’uso di strumenti musicali

8. Abitudini personali

9. Altri argomenti specifici

10. Chi farà’ i piatti, rifornimenti come ad esempio l’acquisto di carta igienica e prodotti di pulizia, prodotti alimentari, condivideremo tutto o dovremo contrassegnare tutti i prodotti alimentare

Punti chiave da ricordare

* Siate disposti a parlare liberamente e ascoltare

* Cerca di capire, piuttosto che valutare

* Siate ricettivi a diversi modi di vita e valori diversi

*Compagni di stanza non devono essere  migliori amici (anche se alcuni lo diventeranno)

* Rispetta il tuo compagno di stanza come una persona e renditi disponibile per un  compromesso

* Condividete  interessi comuni  e sviluppate altri

* Tenere altri amici